Passa ai contenuti principali

Comune di Gaiole in Chianti Comunicato stampa del 30 luglio 2020 Gaiole in Chianti

Comune di Gaiole in Chianti Comunicato stampa del 30 luglio 2020 Gaiole in Chianti: il sindaco Michele Pescini augura buon lavoro al nuovo comandante della stazione dei Carabinieri, Maresciallo De Luca e saluta il comandante uscente Cillerai Cambio alla guida del presidio dell’Arma a Gaiole in Chianti: il sindaco, Michele Pescini, augura buon lavoro al nuovo comandante della stazione dei Carabinieri, Maresciallo Antonio De Luca, che prende il posto del Maresciallo Stefano Cillerai. La comunità di Gaiole ha voluto salutare il Comandante uscente con una cena alla Chiantigiana, alla quale hanno preso parte tutti gli amici, il sindaco di Gaiole, il neo comandante della stazione dei Carabineri De Luca; Sergio Turini, Comandante della Compagnia di Poggibonsi e il colonnello Stefano di Pace, comandante provinciale dei Carabinieri. “Desidero ringraziare il Maresciallo Cillerai - afferma il sindaco Michele Pescini - per il lavoro svolto sul territorio nei suoi 6 anni di servizio alla locale stazione dei Carabinieri. Ricordo con piacere il suo impegno e la sua assidua partecipazione ai Consiglio comunali. Cillerai va via professionalmente, con il trasferimento a Siena, ma rimane cittadino di Gaiole, dove manterrà la sua residenza insieme alla famiglia. E questo ci fa molto piacere.” “Auguro il più cordiale benvenuto al nuovo comandante, il Maresciallo Antonio De Luca – prosegue il sindaco Michele Pescini – che si è appena trasferito a Gaiole con la moglie e le figlie, dopo aver prestato servizio a Roma. In molti a Gaiole già lo conoscono, poiché De Luca frequenta da tempo il nostro territorio per passione. A nome dell’amministrazione comunale e di tutta la cittadinanza esprimo i più sinceri auguri di buon lavoro al neo comandante, certo della proficua collaborazione, che proseguirà tra Arma e Comune per garantire la sicurezza. Apprezziamo lo spirito collaborativo che da sempre contraddistingue i rapporti tra Arma dei Carabinieri e Istituzione comunale.”

Post popolari in questo blog

Sospensione attività del Teatro Comunale “Ciro Pinsuti” di Sinalunga a seguito del DCPM del 4 marzo

Sospensione attività del Teatro Comunale “Ciro Pinsuti” di Sinalunga a seguito del DCPM del 4   marzo Comunicato stampa giovedì 5 marzo 2020 Mantenere le distanze di sicurezza interpersonali previste dal Decreto della Presidenza del Consiglio del 4 Marzo è impossibile per il Teatro Comunale “Ciro Pinsuti” di Sinalunga. Saranno quindi sospese fino al 3 aprile tutte le attività del teatro , e quindi tutti gli spettacoli per adulti e per ragazzi, i corsi di teatro , gli incontri con il pubblico e le conferenze. Il Decreto prevede infatti la sospensione degli spettacoli di qualsiasi natura “che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro” (Art. 1 Comma b). La Fonderia Cultart, soggetto gestore del Teatro, attraverso la Direzione Artistica sta già individuando in accordo con gli artisti e le compagnie, le nuove date degli spettacoli che saranno riprogrammati dopo il 3 ap

Emergenza Covid-19, pensiamo da subito al futuro di Gaiole

Comune di Gaiole in Chianti Comunicato stampa del 10 marzo 2020 Emergenza Covid-19, pensiamo da subito al futuro di Gaiole Il Comune propone le prime misure economiche per dare liquidità ad aziende e operatori turistici Proposta una delibera al Consiglio comunale  L’emergenza Covid-19 sta provocando conseguenze economiche su tutto il territorio e rischia di pregiudicare il futuro delle nostre comunità. Per questo, il Comune di Gaiole in Chianti si è attivato da subito definendo una prima serie di misure che garantiscano liquidità alle strutture ricettive e alle attività commerciali. La delibera adottata dalla Giunta andrà in approvazione nel prossimo Consiglio comunale con la condivisione di maggioranza e opposizione. “In questa difficile situazione –  commenta il sindaco Michele Pescini  – l'obiettivo del Comune è quello di fare il possibile per salvaguardare la nostra economia e per tutelare i posti di lavoro, che sono a rischio, se vanno in crisi le aziende

#Unaiutoacasa, a Torrita di Siena è stato istituito un nuovo servizio in aiuto alle persone che sono in isolamento domiciliare, anche volontario, a causa delle recenti disposizioni governative riguardo all’epidemia da Coronavirus

#Unaiutoacasa, a Torrita di Siena è stato istituito un nuovo servizio in aiuto alle persone che sono in isolamento domiciliare, anche volontario, a causa delle recenti disposizioni governative riguardo all’epidemia da Coronavirus Firmato l’11 marzo il protocollo di collaborazione tra il Comune di Torrita di Siena, la Pubblica Assistenza e la Misericordia     L’11 marzo è stato siglato un protocollo di collaborazione tra il Comune di Torrita di Siena e due associazioni di volontariato locali: la Pubblica Assistenza e la Misericordia. Si tratta di un accordo mirato a dare un piccolo sostegno al superamento di alcuni problemi della quotidianità che possono gravare su alcune famiglie torritesi, in isolamento domiciliare, anche volontario, secondo le norme governative in materia di contenimento dell’epidemia da Coronavirus. Il protocollo, che è stato battezzato con il nome #Unaiutoacasa, prevede che Misericordia e Pubblica Assistenza, coordinate e supportate dagl